LETTI ASSORBENTI A FLUSSO SUB-SUPERFICIALE

 

Il sistema è costituito da una vasca realizzata con Geomembrana XR5 già preformata, saldata ad alta frequenza in modo da garantire l’assoluta tenuta.

 

Le peculiarità di questo materiale sono il risultato dell’accoppiamento tra un tessuto di supporto in poliestere ad alta tenacità ed un materiale chiamato Ethylene Interpolymer Alloy.

Questa combinazione permette di ottenere una membrana in grado di resistere efficacemente agli agenti ambientali, chimici ed al calore (inclusi acidi, prodotti petroliferi ed acqua salata a 100 gradi).

La vasca così realizzata è dotata all’estremità di due flange fissate per incollaggio e bullonatura in acciaio inox con funzione di raccordo ingresso-uscita dei reflui.

 

Sui bordi interni della vasca una bandella colorata consente di immettere il giusto quantitativo di ghiaia lavata e di posizionare correttamente il tessuto non tessuto interposto tra la stessa ed il terreno vegetale.

Il sistema oltre alla vasca ed al tessuto non tessuto già preformati, comprende tutti gli elementi interni di raccordo, di distribuzione (tubo a speciale foratura) e di monitoraggio dei reflui, realizzati in PVC UNI 302.

Questo kit di montaggio realizzato totalmente in azienda specializzata (siamo in grado di produrre vasche in unico pezzo anche di 5000mq, con sistema computerizzato di saldatura e controllo), consente installazioni in tempi brevissimi.

 

Tutti i sistemi Garden vengono attivati con enzimi e batteri per agevolare la messa a regime del sistema.

In presenza di impianti di scarico del tipo misti ove come nel caso proposto non vi sia possibilità di inserire degrassatori, o questa operazione risulti troppo onerosa, è possibile installare piccoli sistemai a bassissima manutenzione che agevolino e inneschino processi di demolizione e mineralizzazione del refluo.

 

Il sistema Garden rappresenta l’evoluzione della depurazione attraverso il sistema flusso sub superficiale che oltre alla perfetta e garantita tenuta del sistema è in grado di sfruttare attraverso l’omogenea distribuzione del refluo su tutto il letto assorbente lo sfruttamento di tutta la superficie evapotraspirante progettata, proponendo alla vista ed all’olfatto un vero e proprio giardino.